PONY GAMES

PONY GAMES

Il pony è un animale di affezione che occupa un posto importante nell’immaginario infantile; il desiderio di montare a cavallo appartiene a molti bambini compresi nella fascia di età che va dai 5 ai 14 anni. Il pony, a differenza del cane e del gatto, che pure sono animali domestici di riferimento per molti bambini, non si avvicina spontaneamente all’uomo; egli richiede interventi attivi, azioni e comportamenti che rendono l’individuo artefice dell’incontro. I “pony games” stimolano l’equilibrio e la coordinazione ai massimi livelli. Il controllo dei propri gesti e il loro adeguamento al movimento del cavallo stimola la percezione del ritmo e la coscienza del proprio corpo, facilitando la maturazione del sistema nervoso. E’ un esercizio fisico salutare che avviene in condizioni aerobiche e che, se i carichi di lavoro sono adeguati, non ha controindicazioni; sviluppa la muscolatura in modo simmetrico ed armonioso. Il pony è un animale che richiede ampi spazi, per questa ragione l’equitazione è spesso praticata in un ambiente ricco di verde dove convivono altri anima15241911_1346607525358653_3022057116897531626_nli e dove è favorito il rapporto con la natura. La pratica del «pony games» non ha come unico sbocco l’agonismo, permette di vivere il rapporto con l’animale e con il territorio circostante, consente il gioco in forme individuali o di squadra. In ogni caso la pratica equestre è una forma aggregante che si realizza nella lezione collettiva, nella vita di circolo e nelle cure attorno al cavallo. L’equitazione ed il pony, che ne è protagonista, consentono di mantenere vivo un legame storico e culturale con il nostro passato. Tutti questi valori ne fanno uno sport unico, la cui pratica ha un enorme positivo effetto educativo. Infine, l’equitazione per i ragazzi con disabilità sia fisiche che mentali, disturbi dell’apprendimento e altre patologie ha come obiettivo fondamentale il miglioramento delle funzionalità neuromotorie, cognitive e sensoriali, oltre che quello, essenziale, di migliorare la qualità della vita e di favorire l’integrazione sociale.

Iscriviti alla Newsletter

dicembre: 2018
L M M G V S D
« ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31